\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il campionato fasullo e la fase "CONTUNTUBO"
Di The Ponz (del 01/04/2010 @ 22:39:48, in Principale, linkato 2948 volte)
Correvano i primi anni 80, epoca d’oro del basket nostrano. Ai vertici spadroneggiavano l’Olimpia Milano agli albori di un ciclo vincente come pochi altri nella storia e la Virtus Bologna dell’avv.Porelli. Sull’onda di grandi novità e cambiamenti nello sport di allora, vennero anke in Italia introdotti i PLAYOFF, direttamente importati dagli States, a modificare la logica della “classifica” tanto in voga da noi da sempre, ma anke tanto ereditata dal mondo pallonaro e poco adatta allo sport della palla a spicchi. Subito infuriarono i dibattiti e le polemiche. Da nemmeno adolescente già ero avido lettore dei Giganti e del neonato Superbasket, quando un bel giorno mi imbattei in un articolo a firma del mitico Aldo Giordani (x chi non lo sapesse, semplicemente il più grande giornalista italiano di basket di tutti i tempi) dove il venerabile autore definiva la stagione regolare dopo l’introduzione dei playoff, come fase “CONTUNTUBO”. Lì per lì non capii subito il significato di questo neologismo, poi leggendo il Giordani ci spiegava come, introducendo una fase finale dove le ultime 8 ( o 10 o addirittura 12) si “rigiocavano lo scudetto” in un tabellone che le rimetteva tutte in gioco, una qualsiasi squadra poteva benissimo arrivare anke 10° in campionato ed avere le stesse probabilità di vincere il titolo di quella arrivata 1°. Addirittura come una squadra di medio-alta classifica, con ambizioni di titolo, potesse perfino “risparmiarsi” nella stagione regolare e perdere anke qualche partita, per poi arrivare ai playoff con tutti i suoi uomini in forma e battere le squadre che l’avevano sopravanzata in classifica. Da qui la definizione della stagione regolare come fase “CONTUNTUBO”. Premetto che la mia considerazione della LegaA di basket italiana è scesa ai minimi e che reputo il campionato di quest’anno il più falsato degli ultimi decenni per via del caso-napoli, di conseguenza anke il ns. f.basket ne è uscito assai condizionato da tutta la vicenda e personalmente un titolo vinto in questa stagione credo abbia meno valore di uno vinto in un campionato regolare, ma questa rimanga solo una mia opinione, x carità… In ogni caso, guardando i ns. campionati di f.basket di quest’anno, direi che mai definizione fu più azzeccata. Un analisi dei risultati ci conferma come le varie regular season di quest’anno siano state davvero delle fasi CONTUNTUBO. Coppa KORAC: forse l’esempio più lampante. Vince Baruffa Team (grande Silvio!) arrivato 3° nel suo girone con 3 vittorie in meno del primo, in finale contro B.C.Capriolo, anch’egli 3° nel girone con 4 vittorie in meno del primo. EUROLEGA: Vince Forlì Capitale (complimenti Simone!) 3° nel girone, in finale contro il 4° del girone Techimp. Sezione A: qui chiedo ai “vecchi” di tirare fuori i libroni e dirci se in passato era mai accaduta una cosa simile. In finale ci vanno la 4° e la 6° classificata, entrambe con record negativo in stagione regolare, entrambe con 5 vittorie in meno del primo classificato, entrambe che sfruttano le semifinali “veloci” 2su3 x portare a casa il risultato incredibile. Questi risultati devono portarci a riflettere e a proporre modifiche ai regolamenti? Non credo, credo soltanto che questo sia stato un campionato assai fasullo e che mai come quest’anno abbiamo visto delle prime fasi CONTUNTUBO!