Immagine
 Blog della Lega Fantabasket Forlivese... di Admin
 
"
Chi si innamora di pratica sanza scienza è come il nocchiero ch'entra in naviglio sanza timone e bussola e che non sa dove si vada.

Leonardo da Vinci
"
 
\\ Home Page
Benvenuto nel blog della Lega Fantabasket Forlivese che utilizza dBLog 2.0 CMS Open Source:

I link che vi segnaliamo
 
18/12/2006 - Pagina di inserimento articoli (solo autori) - Clicca qui
14/12/2006 - Home Page Lega Fantabasket Forlivese - Il sito ufficiale
14/12/2006 - Cruseri - Il sito ufficiale della Pol. Cruseri
14/12/2006 - Forlìbasket - Il sito ufficiale del Basket a Forlì (e non solo...)

Le ultime dal Blog della Lega Fantabasket Forlivese
 
Di Admin (del 18/09/2015 @ 17:53:53, in Principale, linkato 697 volte)
Proposta di modifica dell'art.4 (MERCATO GIOCATORI). 1) Par. b) Tesseramento dei Giocatori. Dopo il primo comma inserire: "Non è consentito tesserare più di 21 giocatori per ciascuna squadra in un anno sportivo". 2) Par. d) Tagli e reintegri: Sostituire l'inizio del secondo comma "E' consentito un numero di tagli illimitato..." con "E' consentito un numero di tagli pari a 6 per ciascuna squadra in un intero anno sportivo..." 3) Par. d) Tagli e reintegri: al penultimo comma, eliminare la frase conclusiva "E' concesso un numero di reintegri di giocatori illimitato, per ogni anno sportivo." Il reintegro è considerato, infatti, come un nuovo tesseramento che va quindi contato quindi nei 21 tesseramenti massimi.
 
Di Davide Fabiani (del 21/09/2010 @ 07:52:05, in Principale, linkato 1685 volte)

Proposta di attivazione di un Campionato di Lega suddiviso in tre gironi (Serie A, Serie B e Serie C).

Si ricorda che nell’Assemblea di Lega del 18/09/2009 è stato istituito un Campionato di Lega a struttura unica verticale articolato in Serie (ad es. Serie A, B e C) che però non è stato attivato perché le singole Assemblee di Sezione non hanno approvato la contestuale disattivazione dei Campionati di Sezione.

Ora, la presente proposta vuole mantenere la struttura attuale della Lega divisa in Sezioni, ciascuna con propri campionati e coppe, ma intende sostituire le coppe europee con il suddetto nuovo Campionato di Lega, secondo le linee guida approvate lo scorso anno dall’Assemblea di Lega che di seguito vengono esposte:

  1. Composizione iniziale delle varie Serie. Verrà stilata una Classifica Generale di tutte e 24 le squadre della Lega. Nella Serie A saranno collocate inizialmente le migliori otto squadre della Lega, nella Serie B le seconde otto e nella Serie C le restanti. Per la Classifica si terrà conto dei piazzamenti (al termine dei Play Off) degli ultimi 5 anni nei rispettivi Campionati di Sezione privilegiando, a parità di merito, il numero di campionati vinti e, poi, l’anzianità di appartenenza alla Lega. In particolare, il punteggio complessivo di ogni squadra verrà calcolato sommando il punteggio parziale ottenuto in ogni anno sportivo, in base al piazzamento della squadra nella Classifica Finale al termine dei Play Off, come sotto riportato:
        

     

    Posizione in Classifica Punti

    1

    10

    2

    6

    3

    4

    4

    3

    5

    2

    6

    1

    7

    0

    8

    0


  2. Promozioni e retrocessioni. Negli anni successivi vi saranno 2 promozioni e 2 retrocessioni tra le Serie al termine di ogni anno sportivo. Il vincitore della fase di Regular Season e quello della seconda fase di Play Off saranno promossi alla Serie superiore, gli ultimi due classificati di ogni Serie saranno retrocessi a quella inferiore.
  3. Campionati e coppe. I vincitori dei tre gironi (squadra vincente dei Play Off) vinceranno la coppa del rispettivo campionato. Lo Scudetto spetterà al vincitore della Serie A. Al posto delle coppe europee verrà organizzata inoltre una Coppa di Lega tra tutte le squadre delle varie Serie di durata (e difficoltà) maggiore rispetto a quella attuale. Si giocherà, poi, ad inizio anno la Supercoppa di Lega tra il vincitore dello Scudetto e quello della Coppa di Lega.
  4. Comunicazioni formazione. Per minimizzare l’impegno dei presidenti delle squadre e consentire di partecipare attivamente chi vive in città diverse, tutte le operazioni relative alla comunicazione della formazione saranno fatte online mediante il sito della Lega, utilizzando le norme attualmente in vigore per le coppe europee.
  5. Mercato giocatori. Vengono mantenuti  tre distinti mercati giocatori, uno per ogni sezione. Si auspica, comunque, una maggiore uniformità di regole e soprattutto ruoli identici dei giocatori, sia per quelli acquistati nel primo mercato che successivamente.
  6. Data di partenza. Il Campionato di Lega può essere già attivato a partire dal presente a.s. 2010/11, anche se per non ledere i diritti di chi deve fare le coppe quest’anno sarebbe forse più opportuno iniziare dal 2011/12.

     

     

     

     

 
Di The Ponz (del 01/04/2010 @ 22:39:48, in Principale, linkato 2729 volte)
Correvano i primi anni 80, epoca d’oro del basket nostrano. Ai vertici spadroneggiavano l’Olimpia Milano agli albori di un ciclo vincente come pochi altri nella storia e la Virtus Bologna dell’avv.Porelli. Sull’onda di grandi novità e cambiamenti nello sport di allora, vennero anke in Italia introdotti i PLAYOFF, direttamente importati dagli States, a modificare la logica della “classifica” tanto in voga da noi da sempre, ma anke tanto ereditata dal mondo pallonaro e poco adatta allo sport della palla a spicchi. Subito infuriarono i dibattiti e le polemiche. Da nemmeno adolescente già ero avido lettore dei Giganti e del neonato Superbasket, quando un bel giorno mi imbattei in un articolo a firma del mitico Aldo Giordani (x chi non lo sapesse, semplicemente il più grande giornalista italiano di basket di tutti i tempi) dove il venerabile autore definiva la stagione regolare dopo l’introduzione dei playoff, come fase “CONTUNTUBO”. Lì per lì non capii subito il significato di questo neologismo, poi leggendo il Giordani ci spiegava come, introducendo una fase finale dove le ultime 8 ( o 10 o addirittura 12) si “rigiocavano lo scudetto” in un tabellone che le rimetteva tutte in gioco, una qualsiasi squadra poteva benissimo arrivare anke 10° in campionato ed avere le stesse probabilità di vincere il titolo di quella arrivata 1°. Addirittura come una squadra di medio-alta classifica, con ambizioni di titolo, potesse perfino “risparmiarsi” nella stagione regolare e perdere anke qualche partita, per poi arrivare ai playoff con tutti i suoi uomini in forma e battere le squadre che l’avevano sopravanzata in classifica. Da qui la definizione della stagione regolare come fase “CONTUNTUBO”. Premetto che la mia considerazione della LegaA di basket italiana è scesa ai minimi e che reputo il campionato di quest’anno il più falsato degli ultimi decenni per via del caso-napoli, di conseguenza anke il ns. f.basket ne è uscito assai condizionato da tutta la vicenda e personalmente un titolo vinto in questa stagione credo abbia meno valore di uno vinto in un campionato regolare, ma questa rimanga solo una mia opinione, x carità… In ogni caso, guardando i ns. campionati di f.basket di quest’anno, direi che mai definizione fu più azzeccata. Un analisi dei risultati ci conferma come le varie regular season di quest’anno siano state davvero delle fasi CONTUNTUBO. Coppa KORAC: forse l’esempio più lampante. Vince Baruffa Team (grande Silvio!) arrivato 3° nel suo girone con 3 vittorie in meno del primo, in finale contro B.C.Capriolo, anch’egli 3° nel girone con 4 vittorie in meno del primo. EUROLEGA: Vince Forlì Capitale (complimenti Simone!) 3° nel girone, in finale contro il 4° del girone Techimp. Sezione A: qui chiedo ai “vecchi” di tirare fuori i libroni e dirci se in passato era mai accaduta una cosa simile. In finale ci vanno la 4° e la 6° classificata, entrambe con record negativo in stagione regolare, entrambe con 5 vittorie in meno del primo classificato, entrambe che sfruttano le semifinali “veloci” 2su3 x portare a casa il risultato incredibile. Questi risultati devono portarci a riflettere e a proporre modifiche ai regolamenti? Non credo, credo soltanto che questo sia stato un campionato assai fasullo e che mai come quest’anno abbiamo visto delle prime fasi CONTUNTUBO!
 
Di Gian Luca Bosi (del 28/10/2009 @ 20:39:16, in Principale, linkato 1517 volte)
Guardando i primi risultati del campionato e soffermandomi alle rose con maggiore attenzione mi sono chieso: ma come abbiamo fatto a lasciare che il presidente Fabiani potesse allestire una squadra così forte? A quel punto mi è come apparso un flash-back le mie esperienze in questo fanta-gioco, mi sono ricordato gli scazzi, le risa, gli accordi, le sorprese, le delusioni, ma soprattutto mi ha illuminato il sorriso e la diplomazia del nostro premier. Il modo col quale ha sempre risolto ogni controversia, come un buon padre di famiglia, o come ha sempre manovrato la magistratura (leggasi commissione giudicante). O ancora come nei momenti di difficoltà abbia sempre trovato alleati pronti a sorreggerlo o manovrato presunti neutrali (Galle Jr/Casini) per modificare ciò che a lui era avverso (mercato/la lista è troppo lunga). Di qui la similitudine più evidente: fra il premier del fantabasket e quello del nostro Paese le differenze son ben poche. Peraltro il nostro presidente è già a quota 3 figli, Berlusconi non ricordo se 4 o 5, ma essendoci ancora tanto tempo Fabiani potrebbe raggiungerlo o anche superarlo. Insomma i metri di paragone non mancano, ordunque la domanda è lecita: Fabiani oltre a Becham chi arriva a gennaio?
 
Di Cristian Laghi (del 22/09/2009 @ 17:44:52, in Sezione C - Forlì Capitale, linkato 1186 volte)
Venerdì scorso durante l'assemblea di Lega ho udito in vari momenti bisbiglii che avevano come oggetto la vincita dell'eurolega da parte di una squadra della sezione C, a riguardo vorrei puntualizzare un paio di cose: 1)Scusate se noi della sezione C abbiamo vinto una coppa! non mi sembra che in questi ultimi anni abbiamo fatto man bassa di trofei e se c'è una lega, tipo la A che fatica ad imporsi nelle coppe è anche perchè si è tagliata i maroni con le proprie mani (vedi regole sul mercato). 2)Voi dite che la lega C è squilibrata? Spiegatemi allora il concetto di squilibrio, che con 4 vincitori diversi del campionato negli ultimi 4 anni allora non lo comprendo bene! Però da ultimo arrivato e per non sentire in futuro altri bisbiglii sono disposto a concedervi 20 punti di vantaggio ad ogni partita.
 
Di Davide Fabiani (del 14/09/2009 @ 18:57:35, in Principale, linkato 988 volte)

Vi riporto una breve descrizione delle modifiche al Regolamento Tecnico che mi sono arrivate ad oggi e che verranno discusse nella Assemblea di Lega del 18/9/2009, affinché possiate prenderne visione e commentarli.

1) Modifica del Calendario di Regular Season. Abolizione della fase di appendice e istituzione di una fase "ad orologio". (Relatore: Davide Fabiani)

La proposta nasce dal fatto che con solo 16 squadre in A1, 21 giornate di Regular Season sono troppe e obbligano a serie Play Off troppo corte (quarti, semifinali, finali al meglio delle 3). La mia proposta è la seguente: Regular Season in due fasi con

  • 1° fase: andata + ritorno per 14 giornate;
  • 2° fase: ad "orologio" di 4 gare, 2 gare contro chi si è classificato peggio nella prima fase (giocate in casa),  2 gare contro chi si è classificato meglio nella prima fase (in trasferta). Fattore campo come nei Play Off (+10).

In totale la Regular Season sarebbe composta di 18 giornate = 14 (AR) + 4 (OROL). I Quarti e le Semifinali Play Off potrebbero essere giocate 2/3 e la Finale 3/5. Resta fuori 1 giornata che può servire in caso di eventuali recuperi per giornate annullate. 

2) Comportamento in caso di gare posticipate/annullate: integrazioni dell’attuale normativa (Relatore: Davide Fabiani). 

L'attuale normativa per le gare posticipate è infatti lacunosa. All'art. 5 ultimo comma si dice: Se una gara di Serie A1 viene rinviata ad altra data, tutte le partite di Fantabasket che vedono giocatori coinvolti in quella gara verranno omologate definitivamente solo dopo la disputa di tale gara. Nel caso in cui non si possa attendere il risultato di quest’ultima senza turbare significativamente il prosieguo del Campionato ci si comporterà come al comma precedente [cioè facendo entrare le riserve, n.d.r].

Ora la dicitura "senza turbare significativamente il prosieguo del Campionato" spesso lascia adito a contenziosi in fase di omologazione delle gare, per cui andrebbe specificato meglio quando si debba ricorrere alle riserve e quando, invece, è necessario aspettare. Ce ne siamo accorti ampiamente durante la fase finale dello scorso campionato in cui le squadre di serie A non si capiva più quale era il calendario ufficiale.

Secondo me si può aspettare ogniqualvolta l'attesa della gara rimandata non inficia il regolare svolgimento, inizio o prosecuzione di una qualsiasi competizione organizzata dalla Lega (ad es. la griglia iniziale dei Play Off o il passaggio di un turno, la griglia di inizio della Coppa di Lega, l'accesso alle Final Four o Six di Eurolega e Korac, ecc.). Nel caso, invece, che ciò accada, si dovranno omologare le partite senza aspettare l'esito della/e gara/e. La mia proposta è che, invece di far subentrare i sostituti, si consideri nel punteggio della squadra il punteggio medio (in tutte le giornate giocate) dei giocatori coinvolti. Vi faccio notare che, guardando su internet, questa è una regola già adottata da molte altre Leghe di Fantabasket.

Va da sé che, anche nel caso di gara di serie A annullata (ad es. omologata con 20-0 a tavolino), anziché far subentrare le riserve ai giocatori coinvolti, si debba utilizzare la media punti degli stessi sino a quella giornata.

Nel caso in cui la media punti non sia disponibile, ad es. un giocatore nuovo, o se il giocatore ha giocato meno di 3 giornate [la media non è significativa, in tal caso] si ricorrerà alle riserve.

3) Proposta di adeguamento delle finestre di mercato in tutte e tre le sezioni della Lega (Relatore: Davide Fabiani)  

Al fine di non ledere l'eguaglianza competitiva di tutte le squadre che partecipano alle Coppe, si propone di introdurre un congruo numero di finestre di mercato comuni a tutte e tre le sezioni, ogni due/tre giornate di campionato e fino al termine dei Quarti di Finale Play Off inclusi.

 
Di The Ponz (del 17/06/2009 @ 10:41:40, in Principale, linkato 657 volte)
In principio era il marzo 2008…al termine di infuocate proteste e polemiche in seno alla Lega A, si decideva di escludere il mio team dai playoff e di procedere alla tante volte minacciata ma mai eseguita ESPULSIONE dei Wildcats F.B.C. dalla Lega per l’anno in corso. Grazie all’azione di “disturbo” da sempre portata avanti in seno alla Lega e soprattutto alle parole forse un po’ troppo pesanti da me spese nell’occasione, i Wildcats si erano meritati “a furor di popolo” il pubblico linciaggio e l’ineluttabile mannaia dell’espulsione. Forse da allora la dea bendata ha ricominciato a guardare dalla mia parte…o forse è nel DNA dei grandi passare attraverso la gogna per poi raggiungere il trionfo. Veniamo al principio di maggio di quest’anno e, un solo anno dopo il fattaccio, ci siamo ritrovati i tanto vituperati Wildcats…CAMPIONI!!! Cosa è successo in questi 12 mesi? Esclusa a priori l’idea di disimpegnarsi o rimuginare contro questo o quello, ho guardato ai sette anni trascorsi insieme a voi in questo gioco e allo spirito comunque sportivo e competitivo che mi ha sempre animato, treaendone 2 conclusioni: 1- che mi sentivo in dovere di proporre qualcosa per cercare di migliorare le regole alla base del ns. torneo. 2- che alla mia squadra mancava un risultato di successo, un’importante e meritata vittoria che ne risollevasse lo spirito e l’immagine. Sin da settembre ho cominciato a muovermi per proporre modifiche al regolamento interno, con le solite difficoltà, ma devo dire anke con l’incoraggiante conferma di non avere davanti un muro di gomma, ma sempre i soliti amici con cui poter almeno discuterne. Contemporaneamente, continuava il mio personalissimo scouting dei giocatori attraverso internet, con alcune delle intuizioni positive, che avrebbero poi portato al trionfo finale, che prendevano forma. Esempio: Ibrahim Jaaber. Ricordo quanto ridevano le mie interiora quando al mercato iniziale lo portai via per 8 (dicesi OTTO) crediti, mentre il presunto golden-boy Jennings veniva acquisito per 92. Poi, memore del passato trionfo in coppa Korac, una ritrovata fiducia verso il settore guardie mi ha spinto ad arricchirlo il più possibile, con un altro paio di “perle” pescate nelle squadre minori: Guillermo Diaz , Ramel Curry e il mitico Andre Collins, il cui non-taglio durante l’anno si è poi rivelato una mossa vincente. Nel frattempo le regole del mercato venivano modificate, accettando da parte di tutti alcune delle mie proposte, salvo poi subire una ulteriore modifica a campionato in corso (attraverso votazione di stampo bulgaro, molto ancièn regime…) foriera di ulteriori inevitabili polemiche, ma almeno un segnale positivo di cambiamento possibile e condiviso nello spirito del gioco. Arriviamo poi alla primavera di quest’anno e al glorioso finale di stagione, iniziato con un'altra felice intuizione: lo scambio Hawkins-Papadopulos, con il quale la “cortezza” del settore lunghi veniva inizialmente attenuata, per poi fare del centrone greco un autentico baluardo della squadra durante i playoff, dopo l’improvvisa dipartita del mercenario Pasco. La dea bendata benevola si è poi vista grazie alla strana forma che hanno assunto i playoff, con un recupero ritardato di un match che ha sancito la mia vittoria finale. Già acquisiti punteggi “monstre” in una possibile serie finale, la mediocre prestazione dell’avversario Langford mi ha permesso di superare i sempre arcigni ForCine e ha dato il via ai festeggiamenti…una finale vinta con rispettivamente 49 e 48 punti di scarto, 5 gare di playoff condotte con una media di 104,8 punti…il primo titolo della storia della franchigia che assume la forma di un trionfo assoluto! Grande soddisfazione! Ed anche una bella ricompensa per me è stato ricevere i messaggi di stima e congratulazione da parte di alcuni di voi dopo la vittoria. Riassumendo, una piccola dimostrazione dell’antico detto latino “per aspera ad astra”. Una piccola grande storia, in mezzo a quasi 20 anni di questo nostro fanta-gioco, che meritava di essere raccontata.
 
Di Davide Fabiani (del 11/05/2009 @ 14:08:37, in Principale, linkato 545 volte)

HubalekE anche quest'anno il Campionato di Fantabasket Sezione B è finito. Ha vinto il suo secondo Scudetto la B. C. Crvena Zvezda "Techimp Holding" del Presidente Fabiani che già si era aggiudicata il primo posto in Classifica al termine della Regular Season battendo il record di tutti i tempi di punti fatti (36) con sole 3 sconfitte su 21 incontri. Ha vinto, dunque, la squadra più forte? Forse, anche se sarebbe meglio dire la più continua nei risultati. Sebbene per tutta la stagione regolare la corrazzata Techimp abbia viaggiato a punteggi che più volte hanno superato i 100, nei Play Off, invece, si è mostrata notevolmente indebolita (2-1 è terminata la semifinale con Air Baltic, con gara 1 vinta grazie al fattore campo, e stesso risultato nella Finale con Cestisti Vaganti). Alla mancanza di un fondamentale Anderson e al calo di rendimento di uno stanco Sklavos hanno fortunatamente sopperito uno straordinario Hubalek e la continuità di Smith e Pinkney. Così in gara 3 di Finale Scudetto Techimp scrive 134 punti a referto (record stagionale) contro una sfortunata Cestisti Vaganti, priva della sua stella Diaz, fuori per squalifica nella gara più importante della sDiaztagione.

Ai fratelli Pasini, proprietari di Air Baltic e Cestisti Vaganti, sconfitti sul campo da Techimp, va l'onore delle armi, avendo messo a dura prova la squadra che ha vinto il campionato. Entrambe, infatti, hanno realizzato un ottimo campionato. In particolare, Cestisti Vaganti ha vinto la Coppa di Lega, battendo in finale proprio la Techimp Holding. Air Baltic, invece, è stata protagonista di un girone di ritorno e di appendice strepitosi che le hanno consentito di rimontare dalle ultime posizioni,  di agguantare il 4° posto in classifica e, quindi, la Semifinale Play Off. 

Ora che il campionato è finito è tempo di bilanci. Sicuramente una stagione negativa per Fat Wreck Chords, abituata a vincere, che però chiude al sesto posto il campionato agguantando l'ultimo posto disponibile per la Coppa Korac. Anche Tretorn chiude malamente la stagione che l'aveva vista 2° in classifica al termine della Regular Season: l'eliminazione in finale (2-0) ad opera di Cestisti Vaganti è forse una punizione immeritata.

Ottima la stagione di SARAM che, vinto il primo trofeo della gestione Masi (Coppa Korac), ha concluso il Campionato al 5° posto dopo essere stata eliminata in Gara 3 dei Quarti di Finale dalla fortissima Air Baltic. 

Curiosamente, le ultime due posizioni della Classifica Finale sono occupate dalle squadre che furono le rivelazioni del Campionato dello scorso anno e che si giocarono la Finale Scudetto. I Mangiapolvere di Bosi quest'anno non si sono qualificati neppure per i Play Off, chiudendo anzitempo una stagione fallimentare. Ida Ricerche paga con un anno di ritardo lo scotto del noviziato del Presidente Tinarelli, complice una non efficace campagna acquisti iniziale e un mercato di riparazione poco incisivo.  

Insomma il Campionato 2008/09 è terminato, ma il Fantabasket proseguirà ancora (speriamo): ci sarà modo per tutti di rifarsi il prossimo anno.

L'augurio del Presidente di Lega è quello di rivedersi a Settembre, riposati e motivati sì, ma anche... agguerriti come sempre!

  

 
Di Gian Luca Bosi (del 13/02/2009 @ 18:28:44, in Sezione B, linkato 511 volte)
Con grande rammarico la Gil "I Mangiapolvere" ha deciso di rescindere il proprio accordo di collaborazione con il giocatore Joseph Forte. Una decisione ferrea presa dalla dirigenza della sodalizio romagnolo dettata da motivi di eccezionale gravità, ma al tempo stesso molto difficile come conferma il deus ex machina della Gil Gian Luca Bosi : «Ci dispiace davvero molto doverci dividere dal giocatore che nella passata stagione è stato decisivo per la vittoria del tricolore, ma non era davvero più possibile andare avanti così. A inizio anno siamo passati sopra la sua decisione di abbandonare i nostri colori per accasarsi all'Ida Ricerche, dimentico di quanto era divenuto importante per noi e per i tifosi e di quanto noi avevamo fatto per ripagarlo del grande risultato al quale ci aveva guidati. Le ultime vicende, però, ci hanno portato a questa, credetemi, difficile decisione e col cuore gonfio di tristezza ho comunicato al giocatore la decisione di lasciarlo libero. Le nostre strade si riincontreranno? Non si può mai sapere, ma se le cose cambieranno saremo felicissimi di riprenderlo nelle nostre fila sperando di gioire con lui per una nuova vittoria». Quindi la Gil tornerà presto sul mercato per colmare questa perdita e non è detto che Jobey Thomas non possa tornare a rivestire l'ambita casacca nera con l'aquila argentea.
 
Di Gian Luca Bosi (del 19/11/2008 @ 16:09:23, in Regolamenti, linkato 633 volte)
Mi sarebbe piaciuto tornare a scrivere ssul blog di aspetti sportivi, di gare decisive, invece mi ritrovo a scrivere per sottolineare come ogni qual volta ci sia un problema questo fantabasket passi dall'essere un gioco all'essere il feudo privato di chi, a suo tempo, contribuì a far nascere e crescere questo gioco. A far nascere in me la voglia di scrivere è la questione relativa al rinvio della gara fra Pesaro e Caserta che sembra aver provocato un movimento tellurgico inarrestabile in seno alla sezione B, perchè rinviare di due o tre giornate l'inizio della fondamentale Coppa di Lega ha prvocato un attacco di acidità di stomaco a chi on line avrebbe dovuto cambiare i numeretti della data. Al di là del mio ricorso a questa decisione di non modificare nulla (manco stessimo per abbattere il colosseo) che è stato, manco a dirlo, respinto tengo a sottolineare l'ilarità che provoca in me tutto questo abbinato a un fantagioco. Si continua a non usare il buon senso per seguire regole che qualcuno si è voluto dare per cercare di normare in maniera eccessiva un semplice gioco che dovrebbe essere fonte di divertimento non di turbe mentali e di problematiche che non stanno nè in cielo nè in terra. Io capisco il presidente Fabiani che non può spostare la Coppa di Lega perchè altrimenti gli sponsor che hanno pagato (ma non ervamo noi?) potrebbero invalidare il contratto, nei palazzetti potrebbe non esserci posto e le televisioni potrebbero non versare nelle casse della Federazione il conquibus concordato a inizio anno con il nostro ufficio marketing e pubblicità. Al contempo, però, chiedo formalmente che vengano resi noti anche a noi presidenti questi stringenti contratti e che vengano aggiornati i versamenti sui conti correnti delle società visto che da quando sono al timone della Gil non ho ricevuto alcun emolumento. Chiaramente questa è una provocazione, non sono del tutto rincitrullito, ma questo è un gioco al quale partecipiamo in otto (per la sezione B, ovviamente) e dove uno o al massimo due, decidono. La cosa non mi sembra giusta visto che per un fatto del genere sarebbe stato più normale, giusto e democratico (parola difficile per uomini di sinistra, pare) chiedere un parere a tutti i partecipanti dando due o più opzioni fra le quali scegliere. Invece si riunisce la Commissione Giudicante che delibera miriadi di righe di caratteri inutili per seguire poi quel regolamento portato sempre avanti come scudo indistruttibile dal presidente Fabiani. Per quanto mi riguarda mi dovrò dire a favore della salomonica soluzione prospettata vista che l'alternativa è FALSARE il campionato. Ma anche in questo caso è evidente l'ASSENZA di democrazia: o si fa così o si fa così. Alla faccia del grave lutto che ha portato a tutto questo. Se la scomparsa di una persona ha portato al rinvio di una gara di serie A1 chi siamo noi per non posticipare l'immarcescibile Coppa di Lega?
 
Di Davide Fabiani (del 16/09/2008 @ 17:02:49, in Principale, linkato 613 volte)

Nella prossima Assemblea di Lega del 19/09/2008 saremo chiamati a deliberare su profonde modifiche al R.T. per quanto concerne il Mercato Giocatori.  

Nella Sezione A, infatti, stanno per introdurre modifiche sostanziali al Mercato cosiddetto “di riparazione”, introducendo 3 finestre di mercato e utilizzando le regole del FantaNBA per l’acquisto dei giocatori che prevedono un “draft” di mercato senza l’uso di crediti. 

Saremo tutti chiamati a votare le proposte nella prossima Assemblea di Lega ed eventualmente applicarle anche nelle altre Sezioni. Mi sembra, quindi, importante chiarire fin d’ora quelle che sono le ipotesi in discussione perché nei prossimo giorni le si possa commentare in questo Blog. 

1) Introduzione di 3 finestre di mercato: al termine del girone di Andata, di Ritorno e prima dell’inizio dei Play Off. Il mercato di riparazione consiste quindi di 3 appuntamenti fissi. I giocatori potranno essere trattati solo in tali sedi. Nulla cambia per gli scambi tra le squadre, per cui vale il R.T. vigente. Vi faccio osservare che anche nel Campionato di Serie A1 vi saranno 3 finestre di mercato durante tutto l’anno.  

2) Modalità di esecuzione del mercato di riparazione. Qui vi sono 2 proposte fondamentalmente opposte:  

2.1) Uso del Regolamento del FantaNBA. Tale Regolamento prevede l’uso dei crediti solo nella prima riunione di mercato e poi il mercato di riparazione viene gestito con le regole del “draft”. Ciò significa che vengono scelti giocatori liberi prioritariamente da chi si colloca in una posizione sfavorevole di classifica (dall’ultimo classificato al primo classificato). Una volta che tutti hanno scelto un giocatore termina un round di scelte e può cominciare il successivo. Il numero di round di scelte per ogni riunione di mercato è teoricamente infinito. Per ogni squadra continua a valere il vincolo di avere un numero di giocatori non > di 15 e non < di 12 in qualunque momento. I tagli che vengono effettuati durante un round di scelte sono a disposizione di tutti nel round successivo. Una squadra può passare in un round (rinunciare alla scelta) e scegliere un giocatore in un round successivo. La riunione di mercato finisce quando tutte le squadre si ritirano dal mercato. Chiaramente tutta la procedura può essere gestita mediante la Chat della Lega. 

2.2) Usare il R.T. attualmente vigente ed effettuare aste libere nelle riunioni di mercato stabilite, usando la Chat della Lega. Si potrebbe modificare il calcolo dei crediti recuperati dai tagli per penalizzare i “disturbatori" del secondo mercato, che comprano tutti e li tagliano il giorno dopo, solo per privare gli altri di alcuni giocatori. Le ipotesi (non esclusive) sono le seguenti:

2.2.i)  Viene modificato il calcolo dei crediti recuperati che vanno proporzionati alle giornate mancanti al momento dell'acquisto secondo il seguente algoritmo:

CR=CS*(1-(GT-GA)/(21-GA))

dove CR = crediti recuperati, CS=crediti spesi, GT=giornata di taglio, GA=giornata di acquisto.
In questo modo i crediti spesi nel secondo mercato si svalutano più rapidamente, tanto più ci si avvicina alla fine della Regular Season (Giornata 21).

2.2.ii)  Viene fissato un minimo di crediti persi (5 crediti) se si taglia un giocatore a meno di tre giornate dal suo acquisto.  Es. se il taglio di un giocatore avviene dopo 1 o 2 giornate e dal taglio si recupererebbero teoricamente 8 crediti, in realtà se ne recuperano 8 - 5 = 3. Se dal calcolo teorico i crediti recuperati sono <= 5 allora si recuperano sempre 0 crediti.

E’ chiaro che ogni Sezione ha facoltà di regolamentare il proprio mercato come meglio crede. Tuttavia se l’ipotesi 1) venisse approvata anche da una sola Sezione, tutte le altre dovrebbero adeguarsi. Per mantenere l’eguaglianza competitiva, infatti, i giocatori acquistati da squadre di una Sezione in periodi dell’anno in cui il mercato è chiuso nelle altre Sezioni non saranno tesserabili e utilizzabili nelle Coppe Europee. Ciò potrebbe creare una notevole confusione che renderà molto difficile gestire le varie competizioni.
Per quanto riguarda le ipotesi di cui al punto 2), in linea di principio si può accettare che possano essere deliberate anche separatamente e diversamente da ciascuna Sezione, sebbene sarebbe auspicabile una uniformità regolamentare tra le Sezioni almeno per le norme di base del Mercato. 
L’ipotesi 2.1) è fortemente supportata da tutti i Presidenti della Sezione A e comporta, indubbiamente, molti vantaggi, consentendo di snellire notevolmente tutte le procedure di tagli/acquisti. Non ci sarebbero più crediti recuperati da calcolare e i turni di scelta dei giocatori sarebbero sicuramente più veloci delle normali aste. 
L’ipotesi 2.2) mantiene tutto come prima e cambia solo la componente legata ai crediti recuperati, penalizzando chi taglia i giocatori immediatamente dopo l’acquisto (ipotesi 2.1.i + 2.2.ii). 
A voi la palla. Dite cosa ne pensate e venerdì decideremo cosa fare. 

 
Di Gian Luca Bosi (del 12/05/2008 @ 11:58:19, in Regolamenti, linkato 546 volte)
Una vittoria inattesa, quella della Gil del presidente Gian Luca Bosi, un successo che ha sbancato tutti i bookmakers, un'affermazione che nasce da lontano, da prima del mercato, dall'inserimento di una nuova regola: i play-off allargati. Sì perchè se come ogni anno solo le prime quattro avessero potuto giocarsi da sole la vittoria del torneo, i tifosi e gli appassionati di tutta Italia non avrebbero potuto godere e gioire delle prestazioni della Fiat Itala. La squadra migliore, a detta del campo, sarebbe rimasta alla finestra, a penare per qualche infortunio di troppo in stagione regolare e per qualche occasione mancata, sapendo bene di avere un passo ben diverso, e decisamente migliore, di gran parte delle concorrenti. Invece la "legge" inserita in extremis dalla Lega B premia la continuità, dà valore a chi le squadre le pensa in prospettiva e non per l'immediato, riconosce la bravura di chi opera sul mercato con grande accortezza. Quindi: viva i play-off allargati che alla prima loro edizione hanno già superato a pieni voti la prova e ci hanno regalato un finale di stagione entusiasmante.
 
Di Gian Luca Bosi (del 21/04/2008 @ 13:53:56, in Sezione B, linkato 588 volte)
dal Corriere del cestista Le lacrime sgorgano copiose dagli occhi dei migliaia di tifosi accorsi alla Beer Arena per l'atto conclusivo di una stagione fantastica: la Fiat Italia sbaraglia il campo, fa valere finalmente il fattore casa, spazza via i Blueeyes e vola verso il titolo. Uno scudetto che viene festeggiato sul parquet con fiumi di spumante, coriandoli e fuochi d'artificio in compagnia delle ragazze della Combitras Forlì di volley B1 con le quali i ragazzi dell'Itala avevano festeggiato sabato sera la loro promozione in serie A2. Un vero e proprio "delirio" collettivo al quale si è unito anche il presidente Gian Luca Bosi, gioioso, festante, ma pur sempre pronto a qualche "bacchettata": «Dopo tanti anni siamo riusciti a bucare quella cortina che veniva sempre messa di fronte a noi e ai nuovi per impedirci di vincere. I senatori di questo campionato le hanno provate tutte, ma alla fine si sono dovuti arrendere alla forza del nuovo che avanza. Per questo faccio i miei complimenti al presidente Tinarelli, avversario leale, dirigente capace e utile alleato nel demolire lo strapotere "dubbio" del senato della Fif B. Ora non ci resta che fare festa, riposarci e prepararci al meglio per la prossima stagione dove dovremo provare a cimentarci con l'Eurolega e proveremo a confermarci anche se non sarà facile». Ha già in mente qualche conferma? «Fosse per me questi ragazzi resterebbero tutti qui con noi - conclude il presidentissimo Bosi - ma le dinamiche del mercato sono mutevoli e non so se potremo ancora rispondere positivamente alle varie richieste economiche. Comunque ora festeggiamo: il muro è caduto e noi siamo campioni». Luigi Bascano
 
Di Gian Luca Bosi (del 05/04/2008 @ 12:04:16, in Sezione B, linkato 594 volte)
"La Montepaschi Mens Sana Basket fa sapere che ieri Terrell Mc Intyre è stato sottoposto ad intervento chirurgico in artroscopia alla caviglia sinistra. Il giocatore è stato operato dal Professor Raul Zini , presso la clinica ‘Villa Maria Cecilia’ di Cotignola, Ravenna. L’intervento è perfettamente riuscito e il tempo di recupero previsto è di circa tre settimane". Insomma senza dubbio la finale già partiva con Blue Eyes favorito contro una Fiat Itala che già era riuscita nell'impresa di arrivare in finale nonostante i tanti problemi fisici, tattici, ambientali e psicologici. Ora questo nuovo regalo che ha abbattuto il morale dei tifosi, i quali però hanno giò organizzato una grande festa per la serata di gara tre di finale, quando i loro beniamini saranno da consolare....
 
Di Davide Fabiani (del 17/03/2008 @ 14:12:51, in Sezione B, linkato 538 volte)

In casa Fiat Itala e Blueeyes ormai cominciano a crederci: una storica finale scudetto è ad un passo. Entrambe hanno ora due match point per chiudere definitavamente la serie e lottare per lo Scudetto.

A sbarrare la strada alle due "matricole" ci sono due stanche vecchie signore, Techimp Systems e Fat Wreck Chords, che, falcidiate da fughe e infortuni di giocatori, ormai sono obbligate a schierare nel settetto base anche alcune seconde linee.

Fat Wreck Chords dopo la partenza di Tucker e il cambio squadra di Diener in settimana ha pure subito l'infortunio del suo pivot titolare Killingsworth. Poi, in un momento così negativo per la squadra l'altro pivot, Pinkney, ha cominciato a steccare (<10 fantapunti nelle ultime due gare). Sembra tutto facile per Blueeyes sbarazzarsi di Fat Wreck Chords in Gara 4 davanti al pubblico amico.

Techimp Systems, dopo aver subito la partenza di Pape Sow e il taglio di Troy Bell a Play Off in corso, non può ancora disporre di Allan Ray, fuori per infortunio proprio nel momento chiave della stagione. Servirebbe un miracolo a Mancinelli & C. per riuscire a sconfiggere Fiat Itala tra le mura amiche in Gara 4!  La stagione fallimentare di Techimp Systems potrebbe risollevarsi se riuscisse almeno ad agguantare in extremis lo spareggio in Gara 5.

Ad ogni modo, gufate a parte, si è avverato quanto lo scrivente sosteneva prima di Natale: chi mangia il panettone a Natale, non è detto che riesca ad assaggiare la colomba a Pasqua! Fat Wreck Chords non è più lo squadrone che "tremare il Fantabasket fa" e, ora, una Finale senza Senatori è sempre più reale.

Buona Pasqua a tutti, Senatori e Matricole!

 
Ci sono 3 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
L'angolo delle Statistiche (2)
Principale (15)
Regolamenti (2)
Sezione A (1)
Sezione B (17)
Sezione C (5)
Sezione C - Forlì Capitale (1)

Catalogati per mese:
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Non sono molto d'acc...
22/09/2015 @ 07:37:20
Di Gian Luca
ps manca la firma al...
21/09/2015 @ 17:14:28
Di Anonimo
Non sono d'accordo,s...
21/09/2015 @ 17:13:30
Di Anonimo

Titolo
Principale (2)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Chi vincerà il campionato 2007/2008 della Sezione B?

 Blue Eyes
 Cestisti Vaganti
 Fat Wreck Chords
 Fiat Itala
 Pol. Montelibano
 SARAM
 Techimp Systems
 Tretorn

Titolo
Listening
Musica...

Reading
Libri...

Watching
Film...




14/10/2019 @ 21:06:29
script eseguito in 103 ms